Connettere WordPress ad eBay (e fare 1000€ al mese in più)

Se stai leggendo questo articolo probabilmente hai un e-commerce con WordPress. Bene, oggi ti spiegherò come riuscire a guadagnare ancora più soldi con il tuo e-commerce in modo semplicissimo. Non mi devi credere sulla fiducia, basta che leggi l’articolo e scopri da te se con questo sistema riuscirai a guadagnare di più.

Ricordati anche di iscriverti alla newsletter per ricevere ogni settimana articoli interessanti ed utili che ti possono aiutare a migliorare il tuo business.

Espandere il proprio mercato è una cosa sacrosanta che ogni proprietario di e-commerce dovrebbe prendere in considerazione.

Ci sono vari metodi per raggiungere lo scopo, uno è aumentare i mercati in cui vendere, un altro è quello di espandere il proprio range di prodotti e quindi di clienti.

Oggi in particolare vediamo come espandere i mercati, e in particolare eBay, attraverso il tuo sito di e-commerce basato su WordPress. Ti sto cominciando a stuzzicare?

Untitled-1

Perché eBay

Vendere su eBay è facile e veloce, e soprattutto ha un costo accessibile.

Vendere su eBay è facile e veloce, e soprattutto ha un costo accessibile

Potresti iniziare a ricevere degli ordini già dal primo giorno che inserisci la tua merce sul sito, perché è facilissimo per i compratori trovare la merce (compresa la tua ovviamente) e altrettanto comprarla. Uno vede la foto del prodotto, vede il prezzo, e se è ragionevole compra. Poi credo che su eBay abbiamo comprato tutti, quindi sappiamo quanto sia facile, non pensi? Devi cominciare a vendere subito!
Anche la gestione dei prodotti e degli ordini è piuttosto semplice, niente di così complesso con tabelle da scaricare o report da compilare, viene gestito tutto in maniera molto serena.

La doppia lama dei feedback e gli utenti inesperti

Purtroppo eBay soffre moltissimo di un errore di fondo, ovvero il sistema di feedback. eBay basa gran parte della valutazione del tuo negozio sul sistema di feedback, e se c’è per esempio un utente scorretto che magari gli state facendo concorrenza, potrebbe benissimo lasciarti un feedback negativo. Il problema principale è che i venditori non possono mettere feedback negativi agli acquirenti.
Inoltre al contrario di Amazon, una persona potrebbe comprarti un oggetto e non pagarti mai. Perché? Boh, non lo so, ma eBay consente questo.

Perché non Amazon?

Amazon probabilmente riesce a coprire una fetta di popolazione maggiore, ma dopo averci venduto per qualche mese posso assicurarti che è un vero casino. Innanzitutto il modo in cui vengono caricati i tuoi prodotti, ovvero col codice a barre, che sebbene possa sembrare una grande idea, se un altro venditore ha inserito un altro codice a barre per un prodotto completamente diverso, ti potresti ritrovare a vendere quel prodotto. Non è possibile impostare le spese di spedizione per molti prodotti, visto che sono fisse, scelte da Amazon (come ad esempio sulla merce che Amazon consiedera “libri”. Magari riesci a vendere un volume della Treccani da mille chili e poi ci rimetti perché le spese di spedizione sono fisse a a 2€ e spicci). Costa il doppio di eBay, sia come tariffe fisse e come come percentuale sulla merce venduta, e poi è difficile fare concorrenza ad Amazon stesso, visto i suoi prezzi più che stracciati.

WP-Lister for eBay

wp-lister
Ok, Marco, ho capito che eBay è meglio di Amazon per vendere, ma come faccio? Eccoci arrivati alla parte più importante di questo articolo, ora te lo spiegherò. Se questo articolo ti sarà utile mi puoi comunicare la tua esperienza con un commento? Sono sempre contento di riuscire ad aiutare qualcuno.

Ecco il plugin che ti consentirà di trasferire i vostri prodotti su eBay con semplicità: Wp-Lister. Attento solo ad una cosa, per usarlo devi avere WooCommerce.
Una volta installato e configurato vi basterà scegliere i prodotti da trasferire e via, siete pronti. Questo plugin ti permette di fare moltissime cose, tra cui:

  • Scegliere tra le categorie del negozio eBay.
  • Spedizione nazionale ed internazionale.
  • Possibilità di creare dei template usando l’editor degli articoli di WordPress.
  • Creare dei “listing”, e inserire all’interno tutti i prodotti che desideri.

Il plugin per fortuna è stato tradotto in italiano ed è anche gratuito, quindi se vuoi vendere su eBay non perdete tempo e scaricalo subito.

Asta o Compralo subito?

Probabilmente ti starai chiedendo come vendere i tuoi prodotti. eBay ha due opzioni, che sono il compralo subito e l’asta. Sebbene l’asta ti permetta a volte di spuntare un prezzo molto buono per alcuni prodotti, non è il metodo migliore di vendere della merce di un negozio, specialmente se nuova, anche perché poi il tuo cliente deve aspettare di vincere l’asta per ricevere un oggetto che magari vuole subito, e potrebbe anche darsi che non la vince affatto.

Ti consiglio di usare il compralo subito, ed eventualmente l’asta per prodotti usati.

 

Vendendo su eBay io ho incrementato di quasi 1000 euro al mese le vendite online, quindi non c’è niente da pensare, solo da installare subito questo plugin e poi farmi sapere come vanno gli affari su eBay, lasciando un commento!

Marco

Marco è un blogger che scrive di Web Design, in particolare di User Experience e accessibilità, Graphic Design, tutorial e tutto quello che riguarda il mondo del web e della carta stampata.

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Marina ha detto:

    Ciao Marco, grazie per questo interessante articolo.
    Volevo chiederti inoltre quali tariffe richiede eBay per mettere in vendita ogni singolo prodotto con questo metodo.
    Grazie mille
    Marina

    • Marco ha detto:

      Con un negozio eBay, che costa 20 o 40€ / mese, nulla. Anche da privati è gratuito, ma ebay si prende queste commissioni qui (che valgono anche per i negozi):

      9% del prezzo di vendita finale (fino a un massimo di EUR 75,00) – IVA inclusa

      7,4% del prezzo di vendita finale (fino a un massimo di EUR 61,48) – IVA esclusa

      Il metodo è indifferente, costa sempre così.

      Per ulteriori informazioni: http://pages.ebay.it/help/sell/fees.html

  2. nuccio91 ha detto:

    ciao, io ho istallato il plugin ma al momenti di andare a verificare le inserzioni e cioè gli articoli (circa 5000), mi apre la schermata dove processa tutti gli oggetti ma non c’è n’è uno senza errori. Ad esempio su alcuni mi mette errore sulla spedizione:devi indicare chi paga o cose simili. Questo parametro io l’ho gia configurato nel profilo del plugin mettendo le spese a caricoi dell’acquirente ma nulla,continua adare errore. come posso fare?

  3. Patrizio ha detto:

    Ciao Marco, complimenti per l’articolo.
    Ho un problema: vorrei inserire visibile su Ebay, nei prodotti postati tramite il plugin WpLister che da WooCommerce li inserisce sia sul sito che su Ebay.
    Nella pagina che appare su Ebay vorrei però specificare, nella pagina “Spedizione e pagamenti” che l’IVA che applichiamo è al 22% ma non riesco ad inserirla da nessuna parte.
    Puoi dirmi come si fa?

    • Marco ha detto:

      Ciao Patrizio,
      non puoi modificare la pagina Spedizioni e Pagamenti, quella è generata automaticamente da eBay, puoi però scrivere una descrizione specificando la cosa (anche se è piuttosto ovvia, prodotto venduto in Italia > IVA 22).

Commenta l'articolo